Rassegna stampa del 28 giugno: Italia senza mascherina, ma non è finita. Spaventa la variante Delta!

L’Italia è in zona bianca. Il tema dominante sui principali quotidiani, di questo lunedì 28 giugno, è sicuramente quello legato alla fine dell’obbligo di indossare la mascherina all’aperto. L’unica regione che ha comunicato di proseguire con l’uso della mascherina sia al chiuso che all’aperto, è la Campania.

Non è ancora finita però. Come riportato da Corriere della Sera e Repubblica, la variante Delta spaventa. A preoccupare maggiormente sono gli under40, non immunizzati. L’obiettivo, come sottolineato dal commissario straordinario Figliuolo, resta quello di vaccinare l’80% degli italiani entro fine settembre. L’Ue raccomanda: “Non abbassate la guardia” (La Stampa).

Prima pagina dedicata al Movimento 5 Stelle e allo scontro tra Conte e Grillo per “Il Fatto Quotidiano”. Dopo le dure parole di qualche giorno fa, tra i due sembrano esserci segnali di pace. Attese oggi, le parole dell’ex Premier.

I quotidiani sportivi si focalizzano su Euro2020. Il Belgio batte il Portogallo 1-0 e si qualifica ai quarti di finale, dove incontrerà l’Italia di Mancini. “Lukaku, a noi due“, titola Gazzetta dello Sport. Gara prevista venerdì, alle h21. Olanda-Repubblica Ceca termina 0-2. Oggi gli ottavi di finale tra Croazia-Spagna e Francia-Svizzera.

 

Le prime pagine: