Rassegna stampa 26 luglio: ancora scontro al governo sui green pass e sulla giustizia

Il tema vaccini è protagonista anche in questo lunedì 26 luglio. Dopo l’obbligo di green pass datato 6 agosto, sottolinea Corriere della Sera, in settimana il governo cercherà una soluzione adeguata per scuole, trasporti e lavoratori. Il commissario per l’emergenza Francesco Figliuolo ha confermato che entro la fine del mese, sarà immunizzato il 60% della popolazione vaccinabile. Ieri, come riporta la Repubblica, nel nostro Paese, si sono registrati 4743 nuovi casi di positività. Il tasso è salito al 4,7%. Luciana Lamorgese, ministra dell’Interno, si è detta preoccupata, sottolineando l’importanza di condannare tutte le manifestazioni violente contro il green pass.

Nella maggioranza tiene banco anche il tema della riforma della giustizia della Guardasigilli Marta Cartabia. Il Fatto Quotidiano insiste sul tema aprendo con “Tutti contro il M5S. Grasso: ‘O cambia o voto no'”. Domani si concentra invece sulla figura della ministra con il titolo “L’enigma Cartabia”.

Spazio su La Stampa e Il Giornale, anche per il vasto incendio scoppiato ieri nell’Oristanese. In fiamme oltre 20mila ettari di bosco. Emergenza totale, distrutti campi, case e aziende agricole. Sfollate quasi 2mila persone. La lotta agli incendi non si è ancora conclusa. Nelle ultime ore allarme anche in altri centri dell’isola. È il caso delle campagne di Fonni e Arzana. A contrastare le fiamme sono intervenuti elicotteri e canadair.

Molto spazio alle Olimpiadi sui quotidiani sportivi, ma non solo. La Gazzetta dello Sport apre con un’intervista esclusiva a Frank Kessie. “Milan a vita”, le parole del centrocampista ivoriano impegnato in questi giorni a Tokyo con la sua Nazionale e reduce da un’ottima stagione in maglia rossonera. “Fede l’Italia è con te” è l’apertura del Corriere dello Sport, che si focalizza sulle batterie dei 200 stile libero femminili in cui sarà impegnata Federica Pellegrini per la quinta Olimpiade consecutiva. Tuttosport festeggia invece le tre medaglie di bronzo ottenute domenica 25 luglio con Mirko Zanni nel sollevamento pesi, Elisa Longo Borghini nella prova in linea di ciclismo su strada e di Odette Giuffrida nel judo.

 

Le prime pagine: