Rassegna stampa 27 luglio: missione scuola, vaccini per i ragazzi e obbligatori per i prof

I quotidiani di martedì 27 luglio si occupano ancora di vaccini per il Covid-19 e green pass. Corriere della Sera, Repubblica e La Stampa si focalizzano sulla volontà del governo di renderli obbligatori per i professori e aprirli anche ai ragazzi per permettere una serena ripartenza della scuola a settembre. Resta da superare l’opposizione della Lega all’interno della maggioranza. Domani si mostra più critico sotto questo punto di vista: “Vaccini ai ragazzi per evitare la Dad, ma sulla scuola il governo arranca”.

Repubblica come foto-notizia mostra gli incendi in Sardegna: “Cancellati dal fuoco 20mila ettari di bosco”. Un’emergenza a cui il Manifesto offre l’intera apertura: “Estate-inferno”. Spazio anche alla crisi politica in Tunisia, soprattutto da parte di Avvenire, dello stesso Manifesto e del Corriere della Sera: “Caos, scatta il coprifuoco. Blindati e militari nelle strade”, con foto della più grande protesta nell’Africa settentrionale dai tempi della Primavera araba.

Quotidiani sportivi dedicati in apertura alle Olimpiadi, con altre quattro medaglie per l’Italia. Come riporta la Gazzetta dello Sport, tre argenti con Bacosi (tiro), Garozzo (fioretto), e la storica 4×100 sl (nuoto). Martinenghi regala il bronzo nei 100 rana. “Fenomeni” titola in apertura Tuttosport, per esaltare le medaglie degli azzurri nella giornata di ieri. Spazio anche al calciomercato, con Kaio Jorge, attaccante del Santos, sempre più vicino all’accordo con la Juventus. I bianconeri, sottolinea Corriere dello Sport, hanno riabbracciato Cristiano Ronaldo, tornato dalle vacanze. Il futuro del portoghese resta però ancora un’incognita.