Rassegna stampa 8 settembre: tensione Green Pass, scontro Salvini-Draghi!

Tema Green Pass, anche in questo mercoledì 8 settembre, sulle prime pagine dei principali quotidiani. “Alta tensione” titola in apertura Corriere della Sera, decreto unico per tutti i luoghi di lavoro. “Salvini vota contro Draghi” (La Stampa). La Lega vota un emendamento di Fratelli d’Italia, scatta l’ira del Pd. Scuole: test salivari affidati alle famiglie e monitoraggi a campione (Il Messaggero).

Coronavirus: sono 720 i nuovi casi nelle ultime 24 ore in Italia, 71 i decessi, per un totale di quasi 130mila vittime dall’inizio dell’epidemia. Tasso di positività in calo al 1,5%. La regione con più casi permane ancora la Sicilia, con 875 contagi, A seguire il Veneto con 583 e la Lombardia con 510. A Milano è ripresa l’operazione “On the road”. L’obiettivo, come riportato dal Comune, resterà quello di vaccinare più persone possibili senza fissa dimora.

Sport: quotidiani sportivi dedicati alla Nazionale di Roberto Mancini. Questa sera gli azzurri saranno impegnati nella gara contro la Lituania valida per la qualificazione a Qatar 2022. “Fuori i gol”, il titolo scelto da Tuttosport. “L’Italia di Raspadori”, per Corriere dello Sport, grande occasione dal primo minuto stasera per il giovane attaccante. Spazio su Gazzetta dello Sport anche a Milan e Inter. Prove di fuga in classifica secondo la rosea. I nerazzurri saranno impegnati a Genova contro la Sampdoria. Ostacolo Lazio per i rossoneri di Pioli.

 

 

Le prime pagine: