Rassegna stampa 17 settembre: obbligo Green Pass, multe e sospensione del lavoro a chi non rispetta le regole!

Tema Green Pass dominante anche in questo venerdì 17 settembre, sui principali quotidiani. “Green Pass, controlli e sanzioni”, titola in apertura Corriere della Sera, previste multe fino a 1500 euro e sospensione dell’incarico lavorativo per tutti coloro che non rispetteranno le regole. Draghi: “Non mi fermo, è quello che serve al nostro Paese” (Repubblica).

Berlusconi: no secco ai giudici che chiedono la perizia psichiatrica per il Cav nel processo Ruby ter. Il cavaliere scrive al tribunale, dando il via livera solo alla perizia medica, troppo offensivo nei suoi confronti andare oltre (Giornale). Il verdetto ormai è praticamente scritto, addio Quirinale alle porte (Libero).

Coronavirus: sono 5117 i nuovi casi di Covid-19 in Italia, le vittime sono state 67. Il tasso di positività è salito al 1.7%. Ricoveri in calo. In Sicilia si sono registrare 20 decessi, la regione rimane sempre sotto stretta osservazione.

Sport: titoli in apertura dedicati alle parole di Zlatan Ibrahimovic. “Voglio ascoltare di più il mio fisico, non sono Superman”, ha dichiarato lo svedese (Gazzetta dello Sport). Su Corriere dello Sport e Tuttosport, spazio anche all’Europa League, con il pareggio per 2-2 del Napoli firmato Osimhen, contro il Leicester e la sconfitta della Lazio per 1-0 contro il Galatasaray.

 

 

Le prime pagine: