Rassegna stampa 20 settembre: i piani di Draghi per il recovery, la Merkel e i trionfi dell’Italia azzurra

Aperture diverse per i giornali di lunedì 20 settembre. Nessun argomento principale che prenda il sopravvento su altri. Soltanto Corriere della Sera e Repubblica si sono soffermati sui piani del presidente del Consiglio, Mario Draghi, con i fondi del Recovery Fund: “Europa, 42 riforme per i  fondi”, titola il quotidiano milanese, “Ripresa, i piani di Draghi” è invece l’apertura di quello romano.

La Stampa dà l’allarme sulla scuola: “Sos dei presidi, torna l’incubo Dad”. A pochi giorni dall’inizio del nuovo anno scolastico, i casi di Covid-19 costringono molte classi alla quarantena e alla didattica a distanza. Il Fatto Quotidiano insiste su un suo vecchio cavallo di battaglia, ossia l’alleanza tra il leader della Lega, Matteo Salvini, e quello di Italia Viva, Matteo Renzi: “Salvini allo sbando va al party con Renzi per spartirsi il Colle”. Il Foglio si sofferma invece sull’eredità politica della Cancelliera tedesca, Angela Merkel, in procinto di lasciare il governo del suo Paese dopo vent’anni: “Merkel e le ragazze”.

Tanto sport anche in quest’ultimo weekend estivo grazie agli ottimi risultati degli atleti italiani. La vittoria del secondo mondiale consecutivo a cronometro per Filippo Ganna nel ciclismo, la vittoria dell’Europeo per l’Italvolley dopo il successo della selezione femminile di due settimane fa, la vittoria di Pecco Bagnaia sulla Ducati nel Gran Premio di motociclismo a Misano. Le foto degli atleti vincenti campeggiano ovunque, mentre i giornali sportivi danno molto spazio anche al campionato di Serie A e al big match tra Juventus e Milan, terminato 1-1. Il Corriere dello Sport apre con “La Juve in fondo”, concetto evidenziato anche da Tuttosport con “Crisi Juve”. I bianconeri sono penultimi in classifica con de punti e senza finora aver vinto una partita di campionato sulle quattro disputate. La Gazzetta, oltre però a soffermarsi sulla Juve, rende merito anche al Milan capolista: “Il Milan resta su, Juve come sei giù”.