Rassegna stampa 22 settembre: la Lega si spacca sui green pass, scontro Usa-Cina all’Onu

Aperture molto varie sui quotidiani di mercoledì 22 settembre. Ogni giornale ha optato, nella maggior parte dei casi, per una prima pagina diversa dalle altre. “Green pass, niente sospensione”, recita il Corriere della Sera. La questione resta la punizione per i lavoratori privi di passaporto vaccinale: non ci sarà la sospensione, ma resta il blocco dello stipendio. Il provvedimento sul green pass, sul quale l’esecutivo aveva posto la fiducia, è passato anche alla Camera. Repubblica sceglie invece di focalizzarsi sugli esteri: “Biden-Xi, duello all’Onu”. Al Palazzo di Vetro, sede dell’organismo internazionale, appaiono divergenti le posizioni del presidente degli Stati Uniti e di quello della Cina sugli equilibri mondiali. La Stampa ha intervistato il ministro delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibile Enrico Giovannini, che ha parlato di un arrivo di 43 miliardi per la svolta ambientale e ha rassicurato sul proseguimento delle grandi opere senza ritardi. Il Fatto Quotidiano ha invece puntato la lente d’ingrandimento sulle prossime elezioni amministrative del 3 e 34ottobre, in particolar modo sui candidati delle grandi città al voto che stanno spendendo di più. Una classifica che vede al primo posto Luca Bernardo, uomo del centro-destra per il comune di Milano.

E a proposito di politica, tiene banco la spaccatura dentro la Lega: da una parte il segretario Matteo Salvini, finora molto critico, almeno pubblicamente, con le restrizioni da green pass, dall’altra i presidenti delle regioni e il ministro dello Sviluppo Economico Giancarlo Giorgetti. “La Lega si vaccina”, apre Libero, indicando la svolta più governativa del partito con l’abbandono della militante no-vax Francesca Donato. Anche il Foglio, parlando della crisi delle destre a livello mondiale, strizza l’occhio alla corrente di Giorgetti nell’articolo “Una destra senza stelle”.

I giornali sportivi analizzano la vittoria dell’Inter a Firenze in uno degli anticipi del turno infrasettimanale di Serie A, quinta giornata. “La legge dell’Inter” titola il Corriere dello Sport. Dello stesso tenore la Gazzetta dello Sport che parla di “Inter spacca tutto”. I nerazzurri hanno vinto 1-3 contro la Fiorentina rimontando nel secondo tempo, un grande segnale di forza.