Rassegna stampa 25 novembre: Draghi, stretta no-vax, dal 6 dicembre in vigore il super green pass

Super green passa dal 6 dicembre“. L’apertura, in questo giovedì 25 novembre, di Corriere della Sera, evidenzia il decreto legge approvato all’unanimità sul tema vaccino. No-vax esclusi dai locali pubblici, per bus e metrò servirà il tampone. Draghi promette: “Norme corrette per un Natale normale” (Repubblica). Obbligo di vaccino anche per polizie e personale delle scuole. Presto, saranno immunizzati anche tutti i più piccoli. I governatori frenano Salvini. Il premier incalza Lamorgese: “Serviranno più controlli” (La Stampa).

Coronavirus: casi di positività in forte aumento in tutta Italia. Nelle ultime 24 ore, 12448 nuovi positivi al Covid-19 e 85 vittime. Con 562.505 tamponi effettuati, il tasso si positività è salito al 2,2% (Sole 24 Ore). Per trovare un numero di morti superiore agli 85 registrati nelle ultime 24 ore bisogna risalire al 10 giugno. All’epoca erano stati 88. Il totale delle persone oggi alle prese con il virus è di 159.317, di cui 154.115 in isolamento domiciliare (Repubblica). In crescita il numero delle persone ricoverate in terapia intensiva, sono 560.

Sport: titoli dedicati alla notte di Champions delle milanesi. Il Milan di Pioli vince con merito al Wanda Metropolitano di Madrid contro l’Atletico di Simeone. Decisiva la rete di Messias. Successo anche per l’Inter di Inzaghi 2-0 contro lo Shakhtar, grazie alla doppietta di Dzeko. Napoli ko a Mosca in Europa League per 2-1. Agli azzurri non basta il gol di Elmas. Stasera in campo la Lazio contro la Lokomotiv Mosca e la Roma in Conference League contro lo Zorya.

 

 

Le prime pagine: