Rassegna stampa 2 dicembre: vaccino anche ai più piccoli. Dosi previste alla fascia 5-11 anni, già prima di Natale

Arriva il via libera al vaccino anche per i bambini. Su Corriere della Sera, in apertura, la decisione dell’Aifa sulla campagna nella fascia tra i 5 e gli 11 anni. Prime iniezioni previste già prima di Natale. Casi in aumento continuo, superata la soglia delle 100 vittime. Militari nelle scuole per i tamponi. “L’Europa valuti l’obbligo vaccinale“, titola in apertura La Stampa. Appello di Von der Leyen: “Bisogna discuterne a breve, si dovrà valutare“.

Coronavirus: nelle ultime 24 ore in Italia, si sono registrati 15085 nuovi casi di Covid-19 e 103 vittime. Tasso di positività al 2,6%, in crescita (Repubblica). Sono invece 686 i pazienti in terapia intensiva. Sono 9.457 i guariti nelle ultime 24 ore dopo aver contratto il virus. Il totale da inizio pandemia è di 4.700.449. Gli attualmente positivi salgono a quota 199.783. La regione con più casi giornalieri è stata il Veneto con 2656 nuovi positivi (Sole 24 Ore).

Sport: “Milan e Inter da urlo”, titola questa mattina Gazzetta dello Sport. La rosea sottolinea le vittorie delle milanesi contro Genoa e Spezia. Il Napoli si ferma sul 2-2 contro il Sassuolo. Partenopei sempre in testa alla classifica a quota 36, con un punto di vantaggio sui rossoneri e due sui nerazzurri (Corriere dello Sport). Su Tuttosport spazio anche al mercato, con Vlahovic sempre più vicino a lasciare la Fiorentina. In forte pressing la Juventus, nelle ultime ore contatti anche all’estero con l’Arsenal.

 

Le prime pagine: