Rassegna stampa 3 dicembre: il Covid riempie gli ospedali, obbligo vaccinale in Europa

Covid e Quirinale, sono questi gli argomenti delle prime pagine di venerdì 3 dicembre. “Ospedali, sale la pressione”, recita il Corriere della Sera. Repubblica sposta il focus dall’Italia all’Europa con: “L’Europa dell’obbligo”, parlando dell’obbligo vaccinale in Austria e in Germania. La Stampa ha intervistato il governatore del Veneto Luca Zaia, che ha ribadito il suo pugno duro contro gli oppositori del green pass: “Nelle mie Asl niente tamponi ai no-vax”. Il Messaggero si sofferma sulla questione trasporti: “Bus e locali, piano per i controlli”.

Giornale e Libero passano al contrattacco dopo la prima pagina del Fatto Quotidiano del 1 dicembre che annunciava la petizione contro la possibile elezione di Silvio Berlusconi come presidente della Repubblica. “Berlusconi al Colle tutelerà a sovranità”, è il messaggio di apertura di Giorgia Meloni intervistata dal Giornale. Libero invece in taglio alto ha la sua contro-petizione contro “chi vuole rubarci il Quirinale”.

In due giornali sportivi su tre, Corriere dello Sport e Tuttosport, ampio spazio all’intervistata rilasciata nel pomeriggio dal presidente della Fiorentina Rocco Commisso. L’imprenditore americano ha invocato regole chiare per tutti a livello finanziario e dichiarato di non cedere a ricatti per la possibile cessione del bomber Dusan Vlahovic.